Citroen lancia C3 Aircross, Urban Suv compatto

 
Sarà sicuramente una delle protagoniste del Salone di Francoforte, in settembre. Cercando di ripetere il successo della berlina: la C3 Aircross è una delle B-SUV più attese dal mercato. Deriva dalla C3, dalla quale eredita moltissimo non solo dal punto di vista tecnico, ma anche da quello stilistico, con personalizzazioni e stilemi che la differenziano in maniera efficace dalla concorrenza. Lo si era già visto all’ultimo Salone di Ginevra dove era stata ‘anticipata’ dalla C-Aircross Concept.
 
Lunga 4,15 metri, la C3 Aircross ha un passo di 2,6 metri e offre tutti gli elementi tipici delle crossover urbane, come le protezioni in plastica grezza su paraurti e passaruota e gli inserti d'alluminio anteriori e posteriori. Grazie alla combinazione di otto tinte esterne, tre varianti del tetto, quattro pack color e cinque armonie per gli interni i clienti potranno contare su ben 85 combinazioni diverse per creare il proprio esemplare. L'altezza da terra è superiore di 20 mm rispetto alla C3, che, a sua volta, risulta 15 cm più corta della nuova Aircross, pur condividendo la medesima piattaforma.
 
In base alla filosofia Citroën Advanced Comfort, la Casa ha puntato tutto sulla praticità e sulla ricchezza delle dotazioni. Oltre alla sedute particolarmente larghe e confortevoli, il sedile posteriore è scorrevole di 150 mm in due sezioni e frazionabile, oltre a quello anteriore destro con schienale abbattibile. La soluzione permette di caricare oggetti fino a 2,4 metri di lunghezza, mentre la capacità del bagagliaio varia da 410 a 520 litri in base alla posizione del divano e fino a 1.289 litri con due soli posti utili.
 
Citroen ha già reso noto le principali dotazioni, anche se il modello arriverà non prima di fine anno. Ci saranno quindi il Connect Nav con Mirror Screen, la ricarica wireless per smartphone, il Park Assist, l'Active City Brake, il sistema Keyless, l'head-up display, la retrocamera Top Rear Vision, l'avviso di superamento della carreggiata, il controllo dell'angolo morto, il Drive Attention Alert e il riconoscimento della segnaletica stradale e dei limiti di velocità.
 
Per la C3 Aircross, la Casa transalpina ha scelto il collaudato schema con trazione anteriore e Grip Control oltre all’Hill Assist Descent per gestire la motricità e la guida in condizioni di scarsa aderenza. Per la cronaca, in combinazione con il Grip Control - che propone le modalità di guida Standard, Sabbia, Fuoristrada, Neve e Espo Off - sono offerti anche i pneumatici M+S da 16 o 17 pollici. Al lancio la vettura sarà proposta nelle versioni Puretech 82, 110 e 130 benzina e BlueHDi 100 e 120. Per il momento l'unico modello con cambio automatico Eat6 opzionale sarà il Puretech 110 benzina.