Jaguar I-PACE: il raffinato design Jaguar per un nuovo concept di auto

 

Supercar sì, ma elettrica. La nuova Jaguar I-Pace 2018 è pronta a conquistare le flotte aziendali. Dopo il reveal all’ultimo Salone di Los Angeles sotto forma di concept, la prima “zero emissioni” del Giaguaro debutterà tra qualche settimana al Salone di Francoforte 2017 con la versione di serie. E arriverà sul mercato nella seconda metà del 2018.

Look da “vera Jaguar”, prestazioni sportive e versatilità da Suv: sono queste le caratteristiche principali della Sport Utility, che si affiancherà alla F-Pace per creare una vera e propria gamma nella gamma.

 

Le dimensioni sono quelle di un Suv. La lunghezza è di 4,68 metri, mentre il passo è di 2,99 metri, a testimonianza dell’ampio spazio a disposizione di driver e passeggeri. La linea, costruita su un’inedita piattaforma, è sinuosa e aggressiva, come è nello stile del marchio britannico, con un CX di o,29 che va a incidere positivamente sulle prestazioni.

La praticità, però, non viene lasciata in secondo piano, come dimostrano i 530 litri del bagagliaio. Nel video qui sotto vi presentiamo le immagini della concept svelata lo scorso anno, che, salvo qualche minimo ritocco, ricalcherà la versione di serie.

 

Gli interni, ispirati alle altre Jaguar che si rivolgono alla clientela aziendale, in primis la XE, sono hi-tech, con un livello di connettività spinto ai massimi livelli.

La plancia è elegante, ma ergonomica, mentre la seduta di guida promette di esaltare, come nel caso della F-Pace, la sportività del marchio. Come dire, elettrica sì, innovativa sì, ma con il Dna delle sue “sorelle”.

 

Il punto di forza, però, sarà il cuore pulsante del sistema elettrico, ovvero i due motori a zero emissioni integrati negli assali, che garantiscono la bellezza di 400 Cv e una coppia di 700 Nm. Poderosa, di conseguenza, sarà l’accelerazione: da o a 100 km/h in appena 4 secondi.

E l’autonomia? Grazie alla batteria da 90 KWh, la nuova Jaguar I-Pace 2018 potrà percorrere 500 km con una carica (dato dichiarato dalla Casa) e, grazie a una presa di ricarica da 50 KW a corrente continua, l’80% del rifornimento avverrà in novanta minuti. Il tempo di guardare una partita di calcio con gli amici, dunque, e poi sarà possibile riaccendere il bolide elettrico.