Il Noleggio a Lungo Termine Vicino alle Tue Esigenze

La Serie 8 è anche Gran Coupé

Le Gran Coupé sono BMW sportive che all'aspetto dinamico e grintoso abbinano la comodità delle quattro porte. La BMW Serie 8 Gran Coupé non sfugge a questa regola, tanto è vero che la parte anteriore è identica alla Serie 8 Coupé (dalla quale deriva), ma la carrozzeria guadagna di alcuni centimetri dal montate del parabrezza in poi: la lunghezza cresce di 23,1 cm rispetto alla due porte e raggiunge i 508, mentre il passo (la distanza fra il centro delle ruote anteriori e posteriori) guadagna 20 cm e si attesta a 302 cm. Sono misure da ammiraglia, ma gli stilisti della casa bavarese sono riusciti comunque a dare slancio alla carrozzeria: merito anche del tetto basso, ma più alto di 6 cm rispetto a quello della coupé, e dei volumi anteriore e posteriore.

Il cruscotto e la consolle della BMW Serie 8 Gran Coupé sono identici alla Serie 8 Coupé: l'impressione di sportività quindi è ai massimi livelli, complici la tipica consolle orientata verso il guidatore e lo spesso tunnel centrale, “dominato” dallo schermo a sfioramento di 10,25”. Optional il tetto panoramico, che fa aumentare la luminosità all'interno, ma si può avere anche quello in fibra di carbonio per ridurre le masse sospese. Il peso non è così elevato in rapporto alle dimensioni esterne: a parità di motore la Serie 8 Gran Coupé pesa 70 chili in più della Coupé. La BMW Serie 8 Gran Coupé è dotata inoltre del divano ripiegabile in tre parti, che permette di ampliare un bagaglio già piuttosto generoso, perché con il divano in posizione d’utilizzo contiene 440 litri.  

I motori della BMW Serie 8 Gran Coupé, tutti turbo, sono gli stessi della Serie 8 Coupé: la 840i xDrive ha il 6 cilindri 3.0 con 340 CV di potenza, la M850i xDrive ha un 8 cilindri 4.4 con 530 CV e la 840d xDrive adotta invece un 6 cilindri diesel 3.0 con 320 CV. Le prestazioni della 840d sono brillanti, perché lo ‘0-100’ richiede 5,1 secondi, ma le due versioni a benzina scattano da fermo come vere sportive con 4,9 e 3,9 secondi rispettivamente. Per tutte sono di serie il cambio automatico a 8 marce, le sospensioni a controllo elettronico (regolano il molleggio in base alle condizioni della strada e alla velocità) e le ruote posteriori sterzanti, che migliorano la stabilità o la maneggevolezza a seconda dell’andatura. La 840i è l’unica a poter essere ordinata con la trazione posteriore, mentre le altre hanno la trazione integrale.